Il presente sito web fa uso di cookie anche di terze parti. Proseguendo nella navigazione si accetta implicitamente il loro utilizzo.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa.

 

e-mailpassword 
Home >> News >> Podestà conquista la Granfondo dell'Appennino
News
Podestà conquista la Granfondo dell'Appennino
13/09/2017

Freddo e mal tempo frenano le iscrizioni alla manifestazione. Solo 250 i partenti. Matteo Podestà e Annalisa Prato firmano l'albo d'oro. Contenti tutti i partecipanti.

Matteo Podestà vince la Granfondo dell'Appennino (ph Play Full)

12 settembre 2017, Casella (Ge) – Ha mantenuto appieno le promesse nefaste, Giove Pluvio, che non si è certo risparmiato, domenica 10 settembre a Casella, in occasione della Granfondo dell'Appennino.

Purtroppo proprio le pessime previsioni, che hanno addirittura costretto gli organi preposti a diramare un bollettino di allerta meteo arancione (il livello precedente al rosso), ha ridotto il numero delle iscrizioni ad un livello sicuramente non consono ad una manifestazione con un percorso di sicura bellezza.

Sono infatti 250 i ciclisti che hanno inserito il loro nome tra la lista dei partenti, tanti dei quali abbonati al circuito Gran Premio Costa Ligure, di cui la manifestazione ne è la 5a prova.

Sono le ore 9.00 quando il plotone prende il via per affrontare il percorso di 110 chilometri tracciato tra la Valle Scrivia e la Val Borbera. Immancabile il celeberrimo Passo della Bocchetta, dove in cima è presente la stele commemorativa a Fausto Coppi.

Il gruppo procede a velocità turistica fino ai piedi della Bocchetta dove viene dato il via agonistico. Gli otto chilometri di salita operano la selezione del gruppo, che subito si allunga, tanto da fare scollinare in testa alla corsa una decina di corridori. Al termine della discesa rientra un gruppetto di quindici atleti, che portano il battistrada a contare una quindicina di elementi. Un numero adeguato per affrontare i chilometri di pianura del fondovalle successivo.

Lo strappo di Arquata Scrivia decide la corsa e il gruppo di scinde in due entità: cinque corridori in testa a fuggire e dieci elementi a inseguire.

In testa si riconoscono il lavagnese Matteo Podestà e il russoNikita Eskov del Team Procycling, Yuri Pizzi, Michael Raggio e Marco Santoro.

La testa della corsa procede di comune accordo fino ai piedi della salita di Costa Salata dove Podestà ed Eskov aumentano il passo ed evadono in coppia. Su Crocefieschi il ligure allunga e guadagna una trentina di secondi, che vengono annullati in discesa dal russo, permettendo così un arrivo in parata. Volata tra Pizzi e Raggio per il terzo posto.

La gara femminile si trasforma in gara sociale, con le atlete del Team De Rosa Santini a spartisti i gradini del podio. La più veloce è la giovanissima cuneese Annalisa Prato, seguita dall'intramontabile torinese Olga Cappiello e terza piazza per la novarese Sabrina De Marchi.

La manifestazione termina con le gambe sotto al tavolo del pasta party e le premiazioni protocollari.

«Un vero peccato che la pioggia abbia rovinato la manifestazione e limitato la partecipazione. - spiega rammaricato Sandro Tuvo, organizzatore e presidente provinciale FCI – Tutti i partecipanti ci hanno fatto i complimenti per la bellezza del percorso, che ben si presta ad accogliere una partecipazione decisamente più importante»

Non mancano i ringraziamenti. «Il primo ringraziamento va all'amministrazione comunale di Casella – continua Tuvo -, ma non vanno dimenticate le amministrazioni dei Comuni attraversati e dei relativi nuclei di polizia locale. Un ringraziamento particolare a tutti i volontari che hanno scelto di passare la domenica sotto la pioggia per garantire una bella manifestazione».

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della manifestazione

CLASSIFICHE
GENERALE MASCHILE

1. Podesta' Matteo (Team Procycli); 2:42'26.61
2. Eskov Nikita (Team Procycli); 2:42'27.15
3. Pizzi Yuri (Individuale); 2:44'24.39
4. Raggio Michael (Vittoria Cycl); 2:44'24.96
5. Santoro Marco Remo (Team De Rosa); 2:45'49.25
6. Tagliapietra Gilles (Rodman Azimut); 2:47'33.68
7. Cipolletta Francesco (Team Procycli); 2:47'33.93
8. Oliveri Fabio (Bicistore Cyc); 2:47'34.15
9. Droz Yuri (Team De Rosa); 2:47'45.40
10. Prandi Stefano (Bicistore Cyc); 2:47'46.51

GENERALE FEMMINILE

1. Prato Annalisa (Team De Rosa); 2:59'57.21
2. Cappiello Olga (Team De Rosa); 3:03'52.09
3. De Marchi Sabrina (Team De Rosa); 3:10'39.68
4. Ramorino Barbara (Bicistore Cyc); 3:27'23.48
5. De Sanctis Francesca (Bicistore Cyc); 3:39'11.65
6. Venuti Valentina (Team Vvf); 3:43'34.99
7. Mondani Carla (Cuginioneto); 4:00'14.81
8. Minicozzi Sara (Mania Bike Tw); 4:09'18.15
9. Falsini Stefania (Gs Terralba); 4:11'14.07
10. Ippolito Patrizia (Rodman Azimut); 5:03'01.43

Pacco gara Griglia di partenza Gruppo compatto
Si corre in pianura Podio maschile Podio femminile

www.genoabike.com
INDIETROINGRANDISCI

VISUALIZZA VERSIONE SMARTPHONE

Web Design by Augustogroup - P.IVA 01970880991 - Vietata la riproduzione anche se parziale - tutti i diritti riservati