Il presente sito web fa uso di cookie anche di terze parti. Proseguendo nella navigazione si accetta implicitamente il loro utilizzo.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa.

 

e-mailpassword 
Home >> News >> NASCONO UFFICIALMENTE AL MEI DI FAENZA
News
NASCONO UFFICIALMENTE AL MEI DI FAENZA
17/10/2020

I COORDINAMENTI STAGE! PER L’UNITA’ DELLO SPETTACOLO DAL VIVO E INDIES PER L’UNITA’ DEL SETTORE MUSICALE

Dopo il grande successo del MEI di Faenza e dopo i risultati e i riconoscimenti ottenuti coi nostri interventi a favore del settore sono nati ufficialmente al MEI di Faenza due coordinamenti per l’unita’ del settore: StaGe! per l’unita’ dello spettacolo dal vivo tra musica, cinema, teatro, arti performative, bande, scuole e tanti altri e Indies per l’unita’ della musica coordinando le diversee sigle della scena musicale indipendente ed emergente italiana.

E’ nato al MEI di Faenza ufficialmente il coordinamento StaGe! per l’unita’ del settore dello spettacolo dal vivo
E’ stata formata una segreteria formata da
Gino Auriuso, Claudia Barcellona, Giuliano Biasin, Luca Fornari, Carlo Pescatore, Claudio Formisano, Michele Saraca, Simona De Melas, Checco Galtieri, Giorgio Zanolini e Giordano Sangiorgi
Con impegno ad ampliamento delle adesioni aprendo a realta’ under 35 .
Restano tutte le presidenze, rappresentanze e comitati direttivi attuali e operativi delle singole associazioni aderenti naturalmente

Tra le azioni immediate lavoro a un tavolo comune di tutto il settore che metta all’attenzione e valorizzi:

- le filiere di tutti i settori della produzione culturale e degli eventi attualmente ferme;
- come ha già anticipato l’Agis, il nostro settore è stato il meno colpito da casi di covid, anche perchè la culutra della salute e sicurezza sul lavoro ci appartiene da sempre, e’ un tema questo che va ancora di piu’ valorizzato;
- urge che la cultura e lo spettacolo siano considerati beni primari, come indicato anche nell’incontro con il mondo sindacale, con un livello di cultura essenziale per ogni paese, di cui il paese non può fare a meno, come la salute, perchè l’arte e la cultura riescono a sanare anche le ferite di questo periodo. Da bene primario chiediamo adeguate agevolazioni fiscale e previdenziali e ristori per le imprese e sostegni per i lavoratori almeno fino a marzo 2021.
- dobbiamo intervenire urgentemente per avere spazio nella programmazione di Next Gemeration Eu (Recovery Fund), che ad oggi, nella prima bozza presentata all’Europa, non prevede titoli specifici e stanziamenti significativi per la cultura, purtroppo, e non se ne capisce il motivo visto che la cultura e’ uno dei nostri volani.

Molti di questi temi sono stati discussi nelle nostre reti e coordinamenti ma riteniamo si debba fare inderogabilmente e urgentemente un fronte comune ancora più ampio.

Inoltre il Coordinamento STAGE! Aderisce a proposta di FEDITART (Federazione Italiana Artisti): consapevole della situazione sanitaria presente e del progressivo peggioramento in atto, pur non contestando a priori provvedimenti di ulteriore limitazione (se non di blocco) delle attività di pubblico spettacolo, valutati in queste ore auspicabilmente a buona ragione e con estremo raziocinio dalle autorità competenti, avverte la Presidenza del Consiglio, Mibact, Mise, Minesgtero Lavoro, Ministero Salute e tutti i Governi Regionali che la categoria delle imprese e dei lavoratori del nostro settore (già estremamente fiaccata dai divieti messi in atto fin dai primi avvisi di pandemia a marzo), non è in grado di sopportare ulteriori blackout dell'attività di teatri, sale da concerto, club, centri culturali e scuole di arti sceniche e performative, sale prove, studi di registrazione , circoli etc se non a costo di chiusure di massa e di conseguente disoccupazione di centinaia di migliaia di addetti (artisti, amministrativi, tecnici) in tutta Italia. STAGE! e FEDITART chiedono quindi che vengano messe in campo immediatamente e parallelamente alle prossime misure restrittive, nuove, importanti e capillari risorse economiche di sostegno sia alle strutture e alle imprese che ai singoli lavoratori di ogni tipologia almeno fino a marzo 2021, tali da attutire le disastrose conseguenze di un ulteriore stop (che di fatto’ gia’esiste per l’80%) a una programmazione di eventi e spettacoli appena iniziata e già in corso tra difficoltà immense. Siamo a disposizione a qualsiasi livello (nazionale, regionale o comunale) per indicazioni e suggerimenti razionali e fattibili, come sempre nel nostro stile. ART IS WORK soprattutto in Italia

StaGe! (Coordinamento Musica e Spettacolo Indipendente ed Emergente)
Tra gli aderenti di StaGe! infatti troviamo AudioCoop – Etichette Discografiche Indipendenti, AIA – Artisti Italiani Associati, Artisti, Musicisti, Interpreti ed Esecutori, Rete dei Festival – Festival e Contest , It – Folk Artisti e Festival Folk, Anat e Asmea Promoter, Premio dei Premi Canzone d’Autore , Esibirsi – Lavoratori dello Spettacolo / Confcooperative, Silb – Club e Discoteche Fipe/Confcommercio, Fismed – Confesercenti, A – Dj – Disc Jockey, ATCL Lazio Circuito Live Teatri, Siedas – Esperti Diritto d’Autore, Goodfellas Distribuzione Dischi e Libri, Discoteca Laziale – Circuito Negozi di Dischi,Cafim – Strumenti Musicali, Fiere del Disco Music Day Roma e altre citta’, Discodays Napoli, Appello degli Artisti della Musica Popolare, Musica d’Asporto a Torino, il mensile di Musica Jazz, Materiali Sonori e Lo Zoo di Berlino – Produzione e Distribuzione /Legacoop, Classic Rock on Air circuito radiofonico e circuito media OASport e OAPlus , LAziosound – Musica e Giovani, Maninalto! Circuito Ska, Rock Targato Italia – Circuito per Emergenti, MArtelive – Circuito della Musica e Arte Contemporanea, Musplan – Piattaforma di scouting per nuovi artisti , Assembramento Artistico di Bologna di Artisti e Tecnici, Dietro le Quinte – Tecnici Impianti Audio e Luci e Video di Bologna, Ridens – Attori e Artisti Comici Settore Teatro, Web e Tv – Intermittenti e Autoorganizzati dello Spettacolo Roma, AMG Disk, Arci Ponti di Memoria Milano, FederArte Rom, Slow Music, Borghi Artistici , RadUni – Circuito Web Radio Universitarie, Fiofa – Circuito D’Autore, Osservatorio Giovani di Napoli, Calabria Sona, Emes Agency per Art Bonus, Fistel – Cisl Emilia Romagna, Associazione CulturArti FVG, Fly Web Radio, Sos Animazione Piemonte, Fondazione Lelio Luttazzi, ACEF Bologna, Musicisti 2020 di Napoli, MIE – Musicisti Italiani Emergenti, Suoni a Sud, Italy Sona, Cisac Sals, Studio Rocca Romana, La Maesta’ Mastering, Forum Educazione Musicale, Tavolo Permanente delle Bande Musicali, SILS, Assoartisti Nazionale e dell’Adriatico, Fasol Coop, Live Music Advisor, iLiveMusic, Unione OBIS (Unione orchestre ballo italiano e spettacolo), Acoustic Guitar Village, Disma Musica, MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e inoltre a livello internazionale StaGe! mantiene rapporti attraverso AudioCoop e PMI con l’associazione europea di etichette discografiche indipendenti Impala e quella mondiale Win e quella mondiale di strumenti musicali Cafim e tanti altri. E’ una rappresentanza di circa 10 mila piccole e piccolissime imprese del settore per circa 25 mila addetti diretti e 250 mila operatori indiretti che con alcuni suoi associati aderisce anche ad altri coordinamenti di artisti e lavoratori del settore musica e spettacolo.
INDIETROINGRANDISCI

VISUALIZZA VERSIONE SMARTPHONE

Web Design by Augustogroup - P.IVA 01970880991 - Vietata la riproduzione anche se parziale - tutti i diritti riservati